VERBALI E DOCUMENTI

Assemblea Generale
Perugia, 24 febbraio 2006
Relazione del Presidente


Carissimi Soci,
siamo qui riuniti per la settima giornata perugina della nostra Società, nel corso della quale si svolge questa Assemblea Generale, che, secondo lo Statuto, deve essere convocata in via ordinaria una volta all’anno.
Grazie a tutti voi per essere qui.

Il Consiglio Direttivo, da me rappresentato, sottopone al giudizio di questo consesso l’attività svolta nel corso del terzo anno del proprio mandato, qui di seguito riassunta.

Riunioni del Consiglio Direttivo

Il Consiglio si è riunito n. 3 volte:
il 03 febbraio 2005 a Roma;
il 24 novembre 2005 a Caraffa di Catanzaro (Località Profeta);
il 23 febbraio 2006 a Perugia.

Gran parte dell'attività del CD è stata effettuata per via telematica.

Convegni
Sono stati organizzati, sponsorizzati o patrocinati i seguenti convegni a carattere nazionale, internazionale, regionale o provinciale, anche con la partecipazione di Soci come relatori:

Incontro
“I problemi della Blue Tongue”
Roma, 17/11/04

Incontri tecnici
"Iniziative finalizzate alla valorizzazione dei prodotti ovini e caprini regionali",
Azienda Samsa, Alture di Palazzo (GO), 21/11/04
Parco rurale di S. Floriano di Polcenigo - Provincia di Pordenone, 11/12/04.

Congresso Internazionale
“XIII Congresso Internazionale della Federazione Mediterranea di Sanità e Produzione dei Ruminanti (FeMeSPRum)”
Bari, 01 - 03/09/05

Seminario
XI seminario internazionale della FAO-CIHEAM sub-network on sheep and goat nutrition "Advanced nutrition and feeding strategies to improve sheep and goat production".
Catania, 08 – 10/09/05.

Convegni
Convegno Nazionale della HUPO (Human Proteome Organization) "Proteomics impact in basic and clinical research";
40° Simposio Internazionale di Zootecnia "From genome to proteome in animal science";
Company Mission "Biotecnologie agro-alimentari e biosicurezza",
Lodi, 29-30/09 – 01/10/05;

Corso di aggiornamento
“Attualità sulle Parassitosi gastro-intestinali degli ovini e dei caprini”,
Milano, 03/11/05
Sassari, 04/11/05.

Giornata di Studio
“Presentazione del Centro di Referenza Nazionale per le Mastopatie degli Ovini e dei Caprini”,
Sassari, 05/11/05;

Incontro
"Quale futuro per il mercato del latte ovino?”
Roma, 10/11/05

Giornata di Studio

“Produzioni ovine e caprine: quale garanzia per il consumatore?”
Perugia, 24/02/06


Gli Incontri del 17 novembre 2004 e del 10 novembre 2005, organizzati dalla Società nell'ambito del "Tavolo permanente di consultazione" istituito tra mondo scientifico e mondo allevatoriale, hanno affrontato due tematiche attuali che ancora affliggono il settore.

Le Relazioni presentate in questi incontri sono state diffuse mediante pubblicazione nella Rivista "Ovini e Caprini" e inserimento nel sito web della Società.
E' stato, inoltre, inviato un documento sintetico dell'incontro sulla "Blue tongue" al Ministro e agli Assessori Regionali del Ministero della Salute, al Ministro e agli Assessori Regionali del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, ai Presidenti delle Regioni, al Coordinatore della Commissione MIPAF sulla Blue Tongue, dott. G. D’Ambrosio, ai Presidenti di AIA, CIA, COLDIRETTI, CONFAGRICOLTURA, ASSONAPA, COPAGRI e ai Referenti Regionali della SIPAOC. In merito a questo, l'unica risposta pervenuta è stata quella del Presidente della Regione autonoma Trentino - Alto Adige, Dott. Luis Durnwalder.

 

In data 1 settembre 2005 il Presidente ha portato il saluto della SIPAOC al XIII Congresso Internazionale della Federazione Mediterranea di Sanità e Produzione dei Ruminanti (FeMeSPRum), tenutosi a Bari dal 1 al 3 settembre 2005. In questa occasione ha partecipato, insieme ai Consiglieri Bufano, Caracappa, Leori e Pulina ad un incontro con il CD della FeMeSPRum e precisamente con il Presidente Pugliese e i Consiglieri Cubeddu, Fatur, Gentile, Morgante e Partida, per valutare la possibilità di collaborazione tra le due Società scientifiche, che presentano molti punti in comune.


L’ampia e approfondita discussione, che si è tenuta assieme ai colleghi della SIPAOC e della FeMeSPRum, ha evidenziato alcuni aspetti che possono essere così sintetizzati:

  • è possibile iniziare una proficua collaborazione, pur nel rispetto dell’identità specifica delle due Società;
  • le due Società hanno anime diverse, ma possono trovare interessi comuni in particolare per l’organizzazione di tavole rotonde, partecipazione reciproca ai Congressi, pubblicazione di Atti, collaborazione per la redazione della Rivista “Ovini e Caprini”, e quant'altro;
  • una maggiore sinergia potrebbe dare maggiore voce alle due Società, affinché queste possano diventare importanti interlocutori per il mondo politico mettendo a disposizione le proprie competenze specifiche;
  • la collaborazione può dare ottimi frutti anche nel trasferimento delle conoscenze scientifiche al mondo operativo e agli allevatori.
Gli argomenti individuati hanno fatto intravedere la possibilità di lavorare insieme, con reciproco vantaggio per le due Società.

Congresso 2006

Il Presidente, nell'introdurre l’argomento, ricorda che il CD ha deciso nella seduta del 03/02/05 di organizzare il XVII Congresso della Società in Calabria, su richiesta del Consigliere De Nardo, in considerazione dell'interesse manifestato dall'Associazione Interprovinciale Allevatori di Catanzaro-Crotone, dall'Università degli Studi, dall'IZS e da altri Enti che operano nella Regione. Da sottolineare che fino a questo momento, nella Regione in questione non è mai stato effettuato alcun incontro della SIPAOC, nonostante l'importanza dell’allevamento dei caprini, che ha avuto il riconoscimento di alcune razze (Nicastrese, Capra dell’Aspromonte e Rustica di Calabria). Inoltre, per la prima volta il Congresso verrà gestito da una Associazione Allevatori.
Il CD, sollecitato dall'Associazione Interprovinciale Allevatori di Catanzaro-Crotone, si è riunito il 24/11/05 a Lamezia Terme per incontrare i rappresentanti delle diverse istituzioni del territorio e per decidere gli aspetti scientifici e logistici del Congresso.
Per evitare sovrapposizioni con altre iniziative del settore, è stato scelto quale periodo più idoneo quello compreso tra il 26 e il 28 ottobre 2006, informazione già diffusa attraverso la Rivista “Ovini e Caprini” e il sito SIPAOC.
Per quanto riguarda la parte scientifica, a caratterizzare questo Congresso saranno due Tavole Rotonde su temi riguardanti: “Le problematiche dell’allevamento della capra: aspetti zootecnici e sanitari” e ”Aspetti sanitari e gestionali dell’allevamento dei piccoli ruminanti nelle aree a produttività marginale”, oltre alle comunicazioni nell'ambito dei diversi settori scientifico-disciplinari.
Per mantenere la consuetudine di avere il volume degli Atti pronto per il Congresso, i lavori, sotto forma di abstract della lunghezza di una pagina, verranno raccolti per la stampa dalla "Kassiopea group", che ha il compito di gestire gli eventi della Società.

Informazioni sullo stato di avanzamento dell'organizzazione verranno fornite nell'ambito di questa Assemblea.

Proposta Soci Onorari
Sulla base di quanto previsto dall'Art. 8 dello Statuto vigente, approvato a Siena il 01/10/04 dopo le modifiche necessarie all'uopo, è stato predisposto un elenco di Soci Onorari, valutato dal CD, che verrà proposto all'Assemblea per la ratifica. La presentazione di ciascuno dei Soci Onorari individuati sarà fatta mediante un breve curriculum.

 

Rivista "Ovini e Caprini"

In merito a questo punto il Presidente evidenzia che nella Rivista "Ovini e Caprini" si è andato delineando un crescente apporto da parte della Società, anche se è stata avvertita la necessità di concordare, con il Direttore dell'ASSONAPA Dott. N. Nazzarri e il Dott. P. Fresi del Comitato di Redazione, alcune proposte per dare un taglio più stimolante alla Rivista stessa. Sono state affrontate problematiche che affliggono gli allevatori nel momento attuale, curando l'argomento sia sotto l’aspetto formativo che informativo, non tralasciando spazi ad articoli scientifici.

Va, comunque, sottolineata l'opportunità di una maggiore partecipazione da parte di tutti i Soci con lavori inerenti le tematiche specifiche.

 

Premi di laurea

Come già noto, la Società patrocina alcuni premi per Tesi di Laurea Sperimentali, stanziati dalle Ditte Bayer e dal Petrini Institut.
Relativamente alla Bayer, il Presidente ricorda che sono disponibili, per l'anno solare 2005, tre premi (€ 2000,00 ciascuno) con scadenza il 30/03/06, per i quali si è provveduto alla nomina della Commissione, che dovrà procedere alla valutazione delle Tesi di Laurea pervenute.
Il Premio di Laurea di  € 1500,00 del Petrini Institute, per laureati (quinquennali) delle Facoltà di Agraria e Medicina Veterinaria, che, nell’aa 2005/2006, discuteranno una Tesi sperimentale su "Tecniche di alimentazione dei piccoli ruminanti volte alla qualità delle produzioni di origine animale", scadrà il 30 aprile 2007. Si ricorda che il vincitore del premio potrà fruire di uno stage formativo di 4/6 mesi presso la sede aziendale di Bastia Umbra (PG).
Per quanto riguarda il Bando Niccolai, relativo a due premi di  € 1500,00 ciascuno, si informa l'Assemblea che è andato deserto e che la richiesta avanzata di predisporre un nuovo bando per l'aa 2005/2006 non è stata accolta  favorevolmente dalla Ditta.

Si invitano, pertanto, i Ricercatori universitari dei Settori specifici a divulgare queste informazioni tra i loro studenti laureandi.

 

ECM

In merito all'istanza di riconoscimento dello status di Società scientifica ai fini formativi ECM, secondo il DM del 31/05/04, il Presidente informa che tutta la documentazione necessaria, con riserva di alcune integrazioni, è stata inviata nei tempi previsti al Ministero della Salute. Al momento lo stesso Ministero non ha ancora richiesto la documentazione integrativa per la procedura di accreditamento della Società.

 

Ruolo Referenti Regionali

Il Presidente ricorda che nell’adeguamento della Società alle direttive FISM era stato necessario procedere con urgenza alla individuazione di Referenti Regionali, ai quali era stata chiesta la disponibilità a rappresentare la Regione in cui operano e a fare da raccordo con la Società. Queste figure sono state interpellate nell'organizzazione degli incontri con il mondo operativo, tenutisi a Roma il 17/11/04 e il 10/11/05, ed hanno svolto il loro compito di diffusione delle notizie. Alcuni di loro hanno anche partecipato ai lavori.
Il CD ritiene utile, in ogni caso, organizzare un incontro con questi Referenti, che potrebbe coincidere con il prossimo Congresso di Lamezia Terme, per ribadire il loro ruolo e stimolare un maggior coinvolgimento nelle attività della SIPAOC.

 

 

Da ultimo, a nome di tutti i Consiglieri rivolgo un sentito ringraziamento alla collega Carmen Casoli, che ha portato avanti con puntualità e precisione il lavoro di Segreteria della Società.

Vi ringrazio per l’attenzione e sottopongo alla Vostra approvazione la Relazione svolta.

 

Perugia, 24 febbraio 2006

  IL PRESIDENTE
  (Prof.ssa Emilia Duranti)



© Copyright SIPAOC
Societą Italiana di Patologia ed Allevamento degli Ovini e dei Caprini
top